Musica, arte e sapori. Ritorna Iapri Fest

Visite: 906

A Naso l’estate arriva con l’allegria e la spensieratezza di “Iapri Fest”. Nella città dalla storia millenaria che grazie alla sua felice posizione geografica, può essere identificata come naturale finestra sulle Isole Eolie e porta dei monti Nebrodi, per il terzo anno consecutivo l’amministrazione guidata da Gaetano Nanì, organizza una tre giorni unica nel suo genere. Nel “Festival dei Balconi Musicali”, che si svolgerà da venerdì 19 a domenica 21 luglio 2024, il visitatore avrà l’opportunità di scoprire un nuovo e rivoluzionario modo di vivere uno dei centri storici più belli di Sicilia. Un viaggio lungo tre giorni alla scoperta delle bellezze culturali e paesaggistiche, accompagnato da musica, colori e profumi unici ed inconfondibili.


Arte, buon cibo e artigianato locale, saranno gli elementi trainanti di Iapri Fest. “Aprire” tradotto dal siciliano è quell’azione quotidiana che permette di arieggiare la casa e che grazie ad un clima incredibilmente unico, consente nel periodo estivo, di godere appunto di un’aria nuova, inebriante…


“Da subito, attorno a questo evento c’è stato grande interesse – ammettono all’unisono il sindaco Gaetano Nanì e l’assessore al turismo Rosita Ferrarotto – negli anni scorsi durante i tre giorni è stato infatti impossibile trovare nelle strutture ricettive della nostra città, un posto libero. Questo testimonia che il mix cultura – tradizioni – musica, è particolarmente gradito da turisti e residenti. Siamo certi che anche questa edizione non deluderà le attese”.


I balconi del centro storico diventeranno quindi il palcoscenico naturale dove si esibiranno cantanti e musicisti. Si parte venerdì 19 luglio con Willie Peyote vincitore nel 2021 a Sanremo del premio “Mia Martini”.


Sabato 20 luglio, sarà la volta di Santino Cardamone ed Eleonora Anania, scoperti dal grande pubblico grazie alla loro partecipazione a X Factor.


Domenica 21 luglio spazio a Brusco, al secolo Giovanni Miraldi, uno dei pionieri del reggae italiano.


Nei tre giorni, insieme a questi grandi artisti si esibiranno altri diversi e talentuosi musicisti, mentre per la sezione ‘Food’ numerose saranno le prelibatezze gastronomiche siciliane, i workshop e gli show cooking che verranno proposti.

Nel centro storico troveranno spazio anche: l'Arte Maiolicara Nasitana, l’Artigianato locale, i laboratori creativi e per i più piccoli animazione e giochi.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments