Trofeo dell’Etna, vittoria di Lucio Naselli

Visite: 564

È il centuripino Lucio Naselli della Scuderia Catania Corse ad aggiudicarsi la prima edizione del Trofeo dell’Etna, che premia i piloti e i team sportivi protagonisti del trittico di Cronoscalate dell’Etna. Secondo e terzo piazzamento per altri due piloti della Scuderia Catania Corse, Daniele Leonardi e Pietro Ragusa.

Nelle scorse ore si è tenuta la cerimonia di premiazione, organizzata dall’Automobile Club di Catania e dall’Automobile Club di Acireale, rappresentate rispettivamente dal presidente Maurizio Magnano di San Lio e dal vicepresidente Giuseppe Trovato. “Una bella mattinata di festa per l’automobilismo della provincia di Catania – ha detto Magnano di San Lio – Siamo prossimi all’organizzazione dei 100 anni di quella che è il nostro fiore all’occhiello, la Catania – Etna. Al Trofeo dell’Etna, che comprende alcune tra le gare più suggestive del circuito etneo, sono ammessi gli sportivi che prendono parte ad almeno due delle tre gare previste. “Il Trofeo dell’Etna nasce da un’idea del gruppo operativo che organizza la Cronoscalata Giarre – Montesalice – Milo, la Cronoscalata Catania – Etna e la Cronoscalata Linguaglossa – Piano Provenzano – ha spiegato Giuseppe Trovato – Volevamo fare una sintesi e raggiungere un duplice obiettivo: valorizzare tutto il mondo dell’automobilismo della provincia di Catania, ma anche l’intero territorio etneo che ha storicamente una vocazione di motorismo attivo”. “Sono contentissimo e ringrazio tutto il mio team, la mia famiglia, la mia ragazza, il mio sponsor e la mia Scuderia, Catania Corse, che mi supportano e mi permettono di partecipare a tutte le gare – ha detto un emozionato Lucio Naselli - Il prossimo impegno sarà la Linguaglossa – Piano Provenzano ad aprile. Speriamo di iniziare bene come l’anno scorso”.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments