Il Birrificio Messina festeggia il suo anno

Visite: 2439

Oltre 3 milioni di bottiglie vendute, bilancio in attivo e 15 mila ettolitri di birra prodotta. Sono i numeri del primo anno di attività del Birrificio Messina che ha celebrato questo compleanno con il debutto della birra cruda. Era il 29 settembre del 2016 quando quello che sembrava un sogno è diventato realtà: nascevano ufficialmente la Birra dello Stretto e la Doc 15. Alle 20.09 negli stabilimenti di Larderia della città dello Stretto il Birrificio Messina imbottigliava e confezionava la sua prima birra. In pochi giorni fu un vero boom di vendite, quattro mesi dopo il Birrificio Messina aveva venduto 1 milione di bottiglie. In un anno sono stati prodotti 15 mila ettolitri di birra, mentre l’obiettivo iniziale era di 8 mila. 3.183.000 sono state le bottiglie prodotte e vendute. Il Birrificio ha chiuso il suo primo bilancio con un attivo di 82 mila euro e il fatturato di questo primo anno ammonta a 1 milione di euro, ovviamente a fronte di un investimento iniziale che ha sfiorato i 5 milioni di euro.

In occasione del suo primo compleanno i titolari del birrificio nato dall'unione di 15 ex operai ha dato il via alla produzione della Doc 15 Cruda. La nuova birra cruda, la quarta del Birrificio che è una birra non pastorizzata, prodotta con 2 malti e 4 luppoli e con una gradazione alcolica del 5%. Una birra che non aspetta altro di essere assaggiata.

Prima bottiglia Doc cruda

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments