Corpo ritrovato in mare alle Eolie, disposta l'autopsia

Visite: 1145

E' stata disposta l'autopsia sul cadavere ritrovato ieri nel mare di Alicudi, nell’arcipelago eoliano. Il corpo è stato rinvenuto in avanzato stato di decomposizione e privo di un arto inferiore.

A trovarlo, a circa 50 metri dalla costa, nei pressi della località Bazzina, è stato un pescatore dell’isola.  Sul posto, per recuperare il corpo, che è stato trasferito all’obitorio del cimitero di Lipari, si è recata una motovedetta della Guardia Costiera. È stato accertato che non si tratta di una cittadina di Alicudi. Sul ritrovamento indagano i carabinieri di Filicudi.

Il corpo, in mare forse da circa un mese, sarebbe di un uomo di carnagione bianca. Una circostanza questa che porterebbe ad escludere che si tratti del cadavere di un migrante portato al largo delle Eolie dalle correnti.
    Le indagini dei carabinieri per risalire all'identità della vittima si presentano particolarmente difficili, a causa delle condizioni dell'avanzato stato di decomposizione del corpo che è stato parzialmente mutilato dai pesci. L'esame autoptico dovrebbe aiutare ad accertare le cause della morte e a fornire eventuali elementi utili
a chiarire il giallo.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments