Osteopatia, un altro passo avanti per l'istituzionalizzazione

Visite: 1473

L’Associazione Nazionale Professionisti Osteopati – A.N.P.O. - ha concluso i lavori del Forum sull’Osteopatia, con un ciclo riservato agli aspetti giuridici del professionista Osteopata dopo la pubblicazione della legge n. 3 del 2018 e dopo la stipula dell’Accordo Stato -Regioni del 5.11.2020.
Il convegno ha avuto il suo svolgimento sulle tematiche già programmate ma nel percorso degli interventi iniziati (29 maggio, proseguiti il 5 giugno con conclusione il 2 luglio), si è dovuta rivolgere l’attenzione alla delibera emessa CdM, del 24 Giugno, in merito al recepimento in DPR dell’accordo Stato -Regioni siglato il 5.11.2020.
"In attesa della pubblicazione del DPR in Gazzetta Ufficiale - evidenzia in una nota la Dott.ssa Emanuela Cera, segretario Nazionale dell'A.N.P.O. - anche se il DPR ratificherà in maniera integrale l’accordo, il riconoscimento della professione dell’Osteopata come figura sanitaria, non può trovare piena attuazione poiché dovranno essere determinati i criteri per individuare i titoli equipollenti pregressi, l’istituzione del corso di laurea abilitante e dell’albo professionale.
A questo proposito, vista l’evoluzione, ed in attesa della conclusione del processo normativo, l’A.N.P.O. si farà portavoce, agli organismi competenti, delle criticità che la categoria sta affrontando anche a proposito dell’equipollenza dei titoli pregressi prima (attraverso una proposta di accreditamento transitorio delle scuole italiane - che da oltre un trentennio hanno ricoperto un vuoto legislativo) e dei futuri percorsi formativi universitari poi, proponendo un gruppo di lavoro di esperti del settore al fine di garantire tutta la categoria".

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments