Gelato e granita del maestro Di Noto con le Pesche di Leonforte

Visite: 294

Per due giorni Leonforte, comune situato in provincia di Enna, è stato letteralmente invaso da visitatori provenienti da varie zone dell’Isola che hanno preso parte alla XXXVIII edizioneSagra delle Pesche e dei prodotti tipici.

La manifestazione si svolge ogni anno il primo fine settimana di ottobre e ha quale obiettivo quello di promuovere e valorizzare i prodotti tipici leonfortesi, in particolare le famose pesche di Leonforte. Questo frutto è caratteristico perché matura tra la fine di agosto e l'inizio di novembre. La produzione maggiore avviene nel mese di settembre. Ecco perché queste pesche, esternamente gialle con polpa molto aromatica, sono chiamate anche settembrine o pesche tardive di Leonforte.

Un'altra caratteristica che contraddistingue le pesche di Leonforte è la pratica dell'insacchettamento. I singoli frutti mentre sono ancora verdi sulla pianta, a partire dalla seconda metà di giugno, vengono inglobate manualmente in sacchetti di carta. Con questa pratica il frutto viene protetto dal sacchetto di carta pergamenata fino alla sua maturazione evitando di dover intervenire con prodotti antiparassitari.

Quest'anno alla manifestazione è stato invitato il maestro Pietro di Noto che ha preparato il gelato e la granita con le pesche di Leonforte, senza utilizzare lo zucchero. Durante le due giornate della sagra il maestro di Noto, nello stand che ospitava anche la locale squadra di calcio, ha preparato dal vivo le sue specialità a base di uno dei prodotti simbolo della cittadina dell'ennese.

Segui il servizio su OndaTv e www.ondatv.it

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments