Consigliere lavavetri, dopo due mesi arriva la multa

Visite: 628

Dopo due mesi di attesa la multa è arrivata per il consigliere comunale di Messina Alessandro Russo. Il rappresentante del civico consesso, per protesta contro l'ordinanza anti accattonaggio del sindaco, era sceso in strada lavando i vetri delle auto in transito.

Adesso, a distanza di due mesi, è arrivata una sanzione per aver “effettuato attività di accattonaggio proponendosi come lavavetri alle auto in transito”, con il pagamento, in forma ridotta, di 100 euro, se sarà pagata entro 60 giorni.  Era la mattina del 19 luglio scorso quando il consigliere comunale Russo decise di improvvisarsi lavavetri suscitando la curiosità degli auomobilisti.

Il consigliere per dimostrare la difficile applicazione dell’ordinanza di De Luca e l'inopportunità del provvedimento. Russo aveva vestito i panni di un lavavetri e, nella piazza antistante la prefettura, ha cercato di sensibilizzare gli automobilisti contro il provvedimento dell'Amministrazione comunale.Il consigliere comunale messinese al termime della sua protesta ha raccolto 7 euro, somma che è stata consegnata ai giovani migranti che popolano la piazza della statua del Nettuno.

“La protesta – aveva spiegato Russo - è un modo simbolico per sottolineare come l’ordinanza approvata dalla giunta De Luca non risolva in alcun modo il problema delle emarginazioni sociali in città. Non si risolvono i gravissimi problemi di decoro urbano cancellando con un colpo di penna su un’ordinanza la possibilità dei tanti disperati che cercano di sopravvivere alla giornata”

"Se il decoro della città dipendesse solo da questa ordinanza - sottolinea il consigliere Russo - , in 40/45 anni avremmo una città sicuramente decorosa. Ciò detto: il punto resta tutto politico. Non saranno questi 100€ a spostare la mia esistenza. Ma se l’ordinanza che sanziona la povertà senza aver prima creato strumenti di contrasto alle emarginazioni e alla povertà possa avere senso e validità. E io percorrerò tutta la strada che andrà fatta per dimostrarlo".

 

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments