Sgominata una centrale di spaccio. 8 misure cautelari, tra cui 3 minorenni

Visite: 260

I carabinieri hanno sgominato una centrale di spaccio di droga nella periferia orientale di Palermo.

Il gip ha firmato una misura cautelare nei confronti di 8 persone, tra i quali 3 minorenni, accusate a vario titolo di spaccio di sostanze stupefacenti, evasione e violazione degli obblighi della sorveglianza speciale.

Al centro dell'indagine c'erano state anche continue aggressioni e sparatorie e ora la presenza di una piazza dove si spacciavano crack, cocaina e hashish. Gli arrestati hanno tra i 19 e i 46 anni. Per i tre minori è stata disposta la misura del collocamento in comunità.

Lo spaccio avveniva in una zona nei pressi di un Sert e di diverse scuole. I due soggetti che si occupavano di organizzare il lavoro dei pusher erano già stati ristretti ai domiciliari; un altro degli arrestati ha più volte violato la misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno per acquistare la droga.

Lo stupefacente veniva nascosto nei contatori Enel nell'androne di un palazzo o dentro le tasche esterne della bicicletta utilizzata dai pusher.

21 persone sono state segnalate alla Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments