Sorpreso a bruciare le guaine di cento chili di cavi di rame: arrestato 37enne

Visite: 546

Un uomo romeno, di 37 anni, domiciliato a Palermo, è stato arrestato dai carabinieri dopo essere stato sorpreso, insieme a tre suoi connazionali, a bruciare le guaine di cento chili di cavi di rame nei pressi del lago di Piana degli Albanesi (PA), nell'Oasi naturale istituita nel 1999.

I quattro sono stati multati anche per la violazione delle misure anti-Covid contenute nel Dpcm del 3 novembre scorso, poiché si trovavano al di fuori del proprio comune di residenza. I cavi sono stati sequestrati e l'arresto del romeno convalidato dal Gip di Palermo.