Locale chiuso perché non rispetta norme di prevenzione

Visite: 700

Non si è fermata la "movida" palermitana, soprattutto nel fine settimana, e continuano i controlli, da parte della polizia municipale del capoluogo siciliano insieme a carabinieri, guardia di finanza e polizia, sul rispetto delle norme di prevenzione del contagio da Covid-19. Un locale è stato chiuso nella zona di via Dante: all'arrivo degli agenti era pieno di avventori che, come i gestori, non osservavano le misure di prevenzione prescritte e non indossavano dispositivi di protezione individuale.

La contestazione delle irregolarità ha creato momenti di tensione ed è stato richiesto l'intervento di tre pattuglie della polizia per ristabilire la calma. Il locale è stato posto sotto sequestro cautelativo e ai titolari sono state elevate sanzioni pecuniarie. In un'altra via della città, sono stati sequestrati, ad un venditore ambulante senza autorizzazione, lotti di mascherine prive di confezioni, etichettatura e istruzioni in italiano e sono state elevate sanzioni per oltre 7mila euro. Il gestore di un locale, inoltre, è stato multato per circa 8mila euro per esercizio irregolare dell'attività di somministrazione e vendita di alimenti e bevande senza la prescritta autorizzazione sanitaria. Foto di repertorio