I Carmina Burana al Parco Archeologico

Visite: 112

Un evento esclusivo ha inaugurato la rassegna “La Grande Musica al Parco Archeologico di Marsala” con l’Orchestra e il coro dell’Ente Luglio Musicale Trapanese  protagonisti sulla scena, eseguendo i Carmina Burana di Carl Orff, autentico capolavoro del XX secolo. 

Ricchissimo caleidoscopio musicale, grandi vibrazioni ed emozioni nel celeberrimo numero di apertura e di chiusura ‘O fortuna’ con un cast solistico di prestigio, che ha visto la presenza del soprano Alexandra Zabala, del tenore Martin Susnik, del baritono Matteo D’Apolito e un coro diretto dal Maestro Fabio Modica. Sul podio Hobart Earle.

L’evento, grandioso, è il degno battesimo di una rassegna musicale realizzata dall’Ente Luglio Musicale Trapanese in collaborazione con importanti partner come l’Associazione Siciliana Amici della Musica di Palermo, la Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana e con il patrocinio della Regione Siciliana, del Parco Archeologico di Lilibeo, Unioncamere Sicilia e la Camera di Commercio di Trapani.  Una rassegna nel segno dell’intrattenimento di qualità, che punta a promuovere un'offerta musicale d'eccellenza in provincia di Trapani.