Gli scatti di un artigiano siciliano "catturano" Dolce&Gabbana

Visite: 275

Un artigiano siciliano ha avuto la grande opportunità di prestare la propria opera artistica a Dolce&Gabbana in occasione dello shooting che ha acceso i riflettori sulla cittadina di Palazzolo Acreide  Protagonista il fotografo Salvo Alibrìo, palazzolese, impegnato da anni nella rappresentazione autentica di una parte della Sicilia che ha mantenuto tradizioni uniche e percorsi di grande valore rispetto al patrimonio architettonico, storico e culturale del territorio ed in particolare di alcune aree interne che, non a caso, godono del titolo UNESCO.

Territori che detengono una ricchezza materiale ed immateriale unica al mondo che sta alla base di quel valore esperienziale ricercato ed apprezzato ovunque.  Questo particolare racconto avviene anche medianti scatti professionali in grado di immortalare l’assoluta bellezza di luoghi, sguardi, scenari ed emozioni. Ed è proprio in questo contesto che spicca il grande lavoro  del  giovane artigiano palazzolese, componente del CNA, il cui talento è stato “intercettato” dal celebre marchio.

Le sue opere raccontano, più di ogni altra espressione, il vero volto della Sicilia e delle sue tradizioni. “Siamo orgogliosi che un componente della nostra CNA – affermano i vertici regionali della Confederazione - sia stato scelto da Dolce&Gabbana per  promuovere questo straordinario lembo di terra siciliana. Questo evento – concludono il presidente Nello Battiato e il segretario Piero Giglione – certifica il fatto come sia realmente possibile calcare palcoscenici blasonati ed ampliare la propria visione anche restando in Sicilia ed investendo sulla valorizzazione  del territorio”. E grande apprezzamento e fierezza esprime la governance della Cna di Siracusa, con in testa il presidente Francesco Rattizzato, il segretario Pippo Gianninoto e il vice segretario Gianpaolo Miceli.