TUTTO IN - Norimberga (DEU): La lingua italiana nelle scuole

Visite: 145

Giovedì 21 Febbraio 2019 ore 20:50
Repliche il giorno successivo alle ore 10:45 e 14:45 e la domenica alle ore 22:45.

Si conclude nel Ginnasio Martin Behaim, il viaggio della troupe di “Tutto In” nella Baviera tedesca. Un appuntamento consueto quello del rotocalco settimanale di Onda Tv nelle scuole perché è lì che si intuisce la penetrazione della cultura italiana nel territorio oggetto della visita della troupe di “Tutto In”. L’insegnamento della lingua italiana, beneficia di una sezione apposita nel ginnasio Behaim e l’amore verso la lingua italiana s’intuisce anche dall’intervista con la preside poiché il dirigente Gabriele Kuen parla italiano. Grazie alla docente Jutta Gebauer ed alla coordinatrice dei corsi d’italiano Jasmin Lodes ci siamo intrufolati nelle classi della scuola superiore e lì abbiamo potuto intervistare gli studenti circa l’approccio con la nostra lingua ed il feeling che li lega con l’Italia. Il Ginnasio da quest’anno ha anche un docente di madre lingua italiana, Paolo Bravi che ci ha parlato del sistema scolastico tedesco e delle differenze con quello italiano. Una coincidenza ha voluto che incontrassimo anche alcuni studenti italiani ospiti dei colleghi tedeschi per uno scambio culturale. Erano quelli dell’istituto superiore Lombardi di Airola, una cittadina in provincia di Benevento. A guidarli, la docente di tedesco Michelina Falzarano che naturalmente ci ha parlato dello scambio e dell’importanza per gli studenti italiani di apprendere la lingua tedesca. Questa del ginnasio Behaim è l’utlima delle nove puntate dedicate alla Baviera e che ha visto la troupe di Tutto In impegnata per giorni. L’occasione, come si ricorderà era data dai mercatini natalizia di Norimberga, a detta degli esperti i più famosi e visitati del mondo. Basta pensare che ben due milioni di turisti visitano la kermesse natalizia.