Tentato femminicidio. La madre di Ylenia “Voglio che mia figlia dica la verità, che non abbia paura"

Visite: 8905

Continua il processo della giovane messinese che lo scorso Gennaio, secondo l'accusa, venne scosparsa di benzina nel tentativo di bruciarla viva, dal suo ex fidanzato Alessio. Dopo la richiesta di una Perizia-medico legale per la gioavene, Ylenia Grazia Bonavera, disposta dal il Gup di Messina Salvatore Mastroeni, parla la madre dell 22enne. “Voglio che mia figlia dica la verità, che non abbia paura… La giustizia ti aiuta”. E’ il disperato appello che Anna Giorgio, la mamma di Ylenia ha lanciato, per dissuadere la figlia dal continuare a difendere il suo ex, accusato del tentativo di omicidio. “C’è un processo in corso – continua la madre – ho molta fiducia nella magistratura. Vorrei che la legge fosse più severa. Sono fortunata perché ci sono mamme che non hanno più le figlie. Molti uomini – conclide – riescono a finire il lavoro… Ho paura di questo”.

Intanto, dopo la perizia, il medico legale della polizia di Stato dovrà  verificare  la dinamica dei fatti, la quantità di benzina lanciata e se c’erano le condizioni per poter uccidere la ragazza.  Sull’ex  di Ylenia, Alessio Mantineo, pesa l’accusa di tentato omicidio: il ragazzo è accusato di aver versato la benzina e appiccato il fuoco a seguito di un litigio, ma la giovane, come ha già avuto modo in più occasioni, continua a difenderlo, sostenendo non si stato lui a lanciare la benzina.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments