Resti umani trovati durante alcuni lavori

Visite: 2714

Resti umani sono venuti alla luce, in piazza San Vincenzo, nell’area adiacente alla chiesa della Santissima Trinità, ai piedi dei ruderi del castello di Mistretta. Il ritrovamento è stato effettuato occasionalmente da parte di alcuni  operai di una ditta impegnata negli scavi per la realizzazione della rete di distribuzione del gas naturale. Il ritrovamente ha determinato una battuta di arresto dei lavori nella zona. Difficile, per il momento, stabilire l’età dei reperti rinvenuti, ma non si esclude che possano essere antichissimi.

Molto probabilmente, considerata la vicinanza alla chiesa, resti umani riconducibili ad un vecchio cimitero nel XV secolo. Una necropoli della quale oggi rimarrebbe ben poco. Ulteriori sopralluoghi e riscontri nei prossimi giorni, da parte della Sezione Archeologica della Soprintendenza Beni Culturali ed Ambientali di Messina, potranno fare chiarezza sull’origine dei resti trovati. Il ritrovamento potrebbe adesso far ritardare la ripresa dei lavori per la realizzazione del gasdotto nel quartiere. (articolo di Giuseppe Salerno)

Segui gli aggiornamenti all'interno dei Tg di OndaTv sul canale 85 e in streaming su www.ondatv.it (in differita di un'ora sul canale 618)

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments