35 cacciatori arrestati per truffa aggravata

Visite: 1848

35 cacciatori sono stati denunciati dai carabinieri forestali del centro anticrimine natura di Palermo per truffa aggravata ai danni dello Stato e della Regione Siciliana, per uso di atti falsi. Gli indagati, per ottenere il rilascio del tesserino regionale di caccia, presentavano ai rispettivi comuni di residenza l'istanza con bollettini postali che certificavano il pagamento, ma erano, invece, falsi. Secondo l'accusa, i cacciatori ottenevano l'autorizzazione truffando lo Stato, senza pagare le tasse. Le indagini hanno rivelato l'identità della persona che metteva a disposizione i versamenti regolari dai quali venivano estrapolati successivamente i timbri di accettazione postale per poterli riutilizzare per falsificare le attestazioni di versamento.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments