Denise Pipitone: il Ris di Messina potrebbe riaprire il caso

Visite: 1741

Il Ris di Messina potrebbe riuscire ad riaprire il caso di Denise Pipitone, la bambina scomparsa l’1 settembre 2004 a Mazara del Vallo. Sarebbero le nuove e sofisticate tecniche di indagine di cui dispone il Ris di Messina a dare nuove speranze. La Procura di Marsala ha disposto che tutte le impronte rilevate dagli investigatori in vari luoghi e su diverse auto siano sottoposte a un esame per la ricerca del Dna. I nuovi accertamenti, chiesti da Piera Maggio, madre di Denise, mirano ad accertare la possibile presenza della piccola in qualche luogo o su qualche auto dopo il sequestro. Il legale della donna e la stessa Piera Maggio avevano chiesto accertamenti su alcune impronte, mentre la Procura ha esteso l’esame su tutte le impronte a suo tempo rilevate.

Intanto, la madre di Denise, tra le tante segnalazioni che le sono giunte in questi anni, ha ricevuto la foto di una bimba che ha una forte rassomiglianza con Denise: “In quest’immagine – dice – potrebbe avere otto anni. Non m’illudo ma non perdo la speranza”. Denise oggi avrebbe 17 anni.

 

 

"Tredici anni della nostra vita senza verità né giustizia. Non molleremo mai, nostra figlia va cercata ovunque e dovunque. Tutti hanno un cuore, pochi una coscienza". Lo scrivono Piero Pulizzi e Piera Maggio, genitori di Denise Pipitone, scomparsa l'1 settembre 2004 a Mazara del Vallo. Denise all'epoca non aveva compiuto ancora i quattro anni. La bimba giocava a rincorrere un cuginetto sul marciapiedi di casa, all'angolo tra le vie Castagnola e La Bruna quando, intorno a mezzogiorno, è stata rapita. Il suo sequestro rimane tuttora un mistero.

Lo scorso mese di aprile la Cassazione ha definitivamente assolto dall'accusa di concorso in sequestro di minorenne Jessica Pulizzi, sorellastra di Denise. Jessica Pulizzi era stata già assolta anche nei due precedenti gradi di giudizio, al termine dei processi svolti a Marsala e a Palermo. In Appello è stato anche dichiarato prescritto il reato di false dichiarazioni al pubblico ministero contestato all'ex fidanzato di Jessica Pulizzi, Gaspare Ghaleb, in primo grado condannato a due anni.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments