“Sandro Pertini e la bandiera italiana"

Visite: 1129

Sarà inaugurata giovedì 7 dicembre alle 17,30 a Naso, presso il piano terra del Vecchio Palazzo Comunale di Piazza Francesco Lo Sardo, la mostra “Sandro Pertini e la bandiera italiana”, a cura della Fondazione di Studi Storici “Filippo Turati”. L’iniziativa è inserita nel quadro delle celebrazioni per i 125 del Partito Socialista Italiano. Interverranno il Prof. Antonio Matasso, docente universitario e presidente della Fondazione socialista antimafia “Carmelo Battaglia”, ed il sindaco di Naso, Avv. Daniele Letizia. La mostra sarà visitabile fino al 9 febbraio: prima della tappa nasense, i pannelli erano stati esposti a Roma, sotto l’Alto patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio dei Presidenti dei due rami del Parlamento e della Presidenza del Consiglio, presso la Sala del Refettorio della Biblioteca della Camera dei Deputati. Negli scorsi mesi di luglio e agosto, anche la Pinacoteca comunale di Capo d’Orlando aveva ospitato l’omaggio al più popolare tra quanti occuparono la scrivania del Quirinale. Come sottolineato da Antonio Matasso, «attraverso l’allestimento, curato da Monica Mengoni, è possibile conoscere nei dettagli la vita di uno dei padri della Repubblica, che edificò l’Italia democratica partecipando da protagonista alla Resistenza antifascista e servendo il Paese come Capo dello Stato. Un’esistenza saldamente ancorata alla sua fede socialista e che vale la pena di ricordare a quelle forze dell’antipolitica che cercano di appropriarsi della figura di Pertini e deformarla attraverso immaginarie contrapposizioni tra lui ed il segretario del Psi del tempo, dimenticandosi che quando si trattò di scegliere il Presidente del Consiglio, per ben tre volte Pertini scelse Bettino Craxi».

Segui il servizio all'interno dei Tg di OndaTv: ore 14:00 - 17:00 - 20:15 - 23:00 - 01:00 sul canale 85 e in streaming su www.ondatv.it