Ancora due storie di persecuzione verso le ex fidanzate

Visite: 273

Ancora storie di persecuzioni ai danni delle ex fidanzate, nel messinese.

Messaggi e telefonate con offese e minacce, appostamenti e pedinamenti: un vero incubo quello vissuto da una giovane studentessa dell'hinterland milazzese, fin quando i poliziotti del Commissariato di Milazzo, coordinati dalla Procura di Barcellona P. G., hanno eseguito la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla ragazza e ai luoghi da lei frequentati nei confronti dell'ex fidanzato, che dovrà mantenere una distanza di almeno 300 metri ed evitare ogni contatto telefonico o telematico.

Anche a Messina, un rapporto fatto di proibizioni e controlli, poi terminato, è sfociato in minacce, inseguimenti, insulti, tentativi di entrare con la forza nell'auto dell'ex fidanzata. La vittima si è rivolta al Pronto Soccorso per il forte stato di agitazione causatole e, anche in questo caso, è stato adottato il provvedimento del divieto di avvicinamento.