Truffa al Policlinico. Indagato anche docente universitario e medico per false prescrizioni

Visite: 539

Dopo indagini svolte nei riguardi di un docente universitario della facoltà di medicina e chirurgia di Palermo e di un medico ricercatore in servizio nel reparto di endocrinologia del Policlinico, i carabinieri Nas hanno proceduto nei confronti di quest’ultimo all’esecuzione di un decreto di sequestro preventivo per equivalente, emesso dal Gip di Palermo, per 104 mila e 694 euro. Il Giudice ha ritenuto di condividere la richiesta avanzata dalla Procura, che ha ravvisato a carico di entrambi gli indagati la sussistenza di un grave quadro indiziario per falso ideologico e abuso d’ufficio e, nei confronti del medico ricercatore, anche del delitto truffa aggravata ai dell’Università degli Studi di Palermo. La somma sottoposta a sequestro è l’equivalente del vantaggio economico conseguito dal ricercatore e derivante dal contratto di lavoro a tempo determinato e a tempo pieno che lo vincolava all’Università, dal 2013 al 2016, per un impegno orario di 1500 ore annue.