TUTTO IN - Santorini, d’inverno ancora più bella

Visite: 307

Domenica 22 Aprile 2018 ore 22:45

L’isola dei sogni, Santorini, finalmente è stata raggiunta dal team di “Tutto In”, il programma “on the road” di Onda Tv. Franco Perdichizzi ed i compagni di viaggi l’hanno raggiunta d’inverno quando il turismo di massa è ancora latitante. Ed anche d’inverno l’isola delle Cicladi è veramente bella ed affascinante. Le sue case bianche sopra il cordolo del vulcano su un mare sempre blu, sono uno spettacolo da sogno. Soprattutto al calar del sole quando il rosso del tramonto illumina la costa e tutto diventa “trasparente”. È vero che i turisti non sono così tanti come d’estate ma i giapponesi e gli orientali sono in inverno veramente tanti, anzi troppi, considerato che in certi momenti era impossibile camminare lungo le viuzze affollate dai loro ombrellini e macchine fotografiche. A farci da guida nell’isola due cittadini di Santorini che ci hanno svelato i segreti di questa isola. Sono Christoforos Asimis, un famoso pittore del luogo che ha nel cuore e nei suoi dipinti l’isola, e l’architetto, la signora Voula Didoni che ha restaurato per un progetto europeo decine di vecchie abitazioni di Santorini.
Naturalmente abbiamo intervistato anche il sindaco Anastasios Zorzos il quale ci ha raccontato le bellezze di Santorini e le sue positività occupazionali. Pensate che a Santorini non c’è disoccupazione anzi gli ottocento piccoli hotel sono a corto di personale.
Santorini, come si sa è un'isola vulcanica ed il suo attuale aspetto è il frutto di un violento fenomeno sismico che risale alla preistoria: questo terremoto ha formato un immenso cratere che è stato in seguito invaso dal mare. Questo immenso cratere ora viene denominato la Caldera. Il punto più suggestivo per ammirare l'immensa caldera è la località di Thira, praticamente a picco sull'alta scogliera del mare. E noi siamo stati qui ed anche se il vento era veramente forte abbiamo ammirato un panorama sensazionale. Una vista che abbraccia tutto il golfo e l'isola vulcanica di fronte. Siamo andati lì, come tutti, al tramonto e le sensazioni che si provano di fronte a questo spettacolo affascinante sono davvero particolari.